Dialogo nel buio

EDUCATIONAL
foto educationalDialogo nel buio rappresenta una risorsa educativa inesauribile, da utilizzare non solo come ausilio per la comunicazione visiva, ma per i valori di cui è portatore,
La visita al museo si trasforma in una occasione per scoprire ed approfondire argomenti alla maggior parte di noi lontani, partendo dall’esempio concreto della vita quotidiana.

Sperimentare l’impossibilità ad usare uno dei sensi, permette di scoprire la capacità del corpo a reagire e stimolare gli altri sensi, così come la memoria e la concentrazione in modo adeguato affinché si possa percepire la presenza di oggetti, persone, suoni…imparando a muoversi in un contesto particolare.

Inoltre conoscere la vita dei non vedenti contribuisce a sviluppare nei bambini la coscienza dell’importanza dell’impegno civico nella formazione della propria identità culturale e facilita il riconoscimento del valore e dell’importanza delle diversità.

Il Dipartimento Scientifico propone le seguenti attività:

Visita al percorso

Guide non vedenti accompagnano i partecipanti lungo il percorso al buio, dove trovano riprodotte situazioni di vita quotidiana: un viaggio verso tutto ciò che si può incontrare durante l’arco della giornata senza la possibilità di vedere.
Nota: le classi, dopo l’accoglienza, verranno divise in gruppi di 5/7 partecipanti, che partiranno ogni 15 minuti con l’accompagnamento di una guida non vedente. La durata del percorso è di 45 minuti.

Codici “segreti”: scrivere e leggere senza lettere…

L’attività si svolge in uno spazio al di fuori del percorso-mostra. I partecipanti saranno invitati a riflettere sul concetto di lettura e scrittura, senza la possibilità di vedere.
Giochi, esercizi (calibrati in base all’età dei partecipanti), riflessione sono la base di questa attività.

Percorsi congiunti con Galata Museo del Mare
I Percorsi Congiunti sono visite ed approfondimenti interattivi che prevede la visita al percorso di Dialogo nel buio e l’approfondimento presso il Galata, sia nella stessa giornata sia in giornate differenti.

Visita al percorso (Dialogo nel buio) + Orientarsi sotto le stelle…!(Galata Museo del Mare)

Dopo la visita a Dialogo nel Buio, al Museo del Mare le scolaresche potranno conoscere le tecniche d’orientamento in mare, la navigazione stimata (...senza certezza...!) e la navigazione nelle ore notturne.

Visita al percorso (Dialogo nel buio) + Gli “odori” di bordo…! (Galata Museo del Mare)

Dopo la visita a Dialogo nel Buio, al Museo del Mare le scolaresche affronteranno un viaggio affascinante: a bordo della galea, del brigantino e del piroscafo, utilizzando l’olfatto, scopriranno odori, profumi…di tutto ciò che si trasportava a bordo delle imbarcazioni.
I partecipanti potranno fare sperimentazioni olfattive anche in assenza di luce.

Visita al Percorso (Dialogo nel Buio) + Vita a bordo: dalla galea al piroscafo (Galata Museo del Mare)

Dopo la visita a Dialogo nel Buio, al Museo del Mare i gruppi potranno approfondire la conoscenza della vita di bordo: la divisione dei compiti a bordo delle imbarcazioni, le attività quotidiane, le responsabilità di chi doveva governare la nave, le rotte da seguire…
I partecipanti potranno fare sperimentazioni olfattive anche in assenza di luce.


Tutte le attività sono dedicate a bimbi appartenenti alla Scuola Primaria, Secondaria I °grado, e Secondaria II° grado.
Sono previsti nel corso dell’anno scolastico, incontri con i docenti che desiderano maggiori informazioni sulle attività proposte (a partire da Ottobre 2013), a cura del Dipartimento Scientifico di Solidarietà & Lavoro.


Per informazioni:
Mail: didattica@solidarietaelavoro.it
Cell.: Responsabile 348.3578720, Coordinatore 348.3578739